Il consorzio fa la forza

Lunch&Learn - 12 maggio 2011




Lo scorso 12 maggio, si è tenuto ad Oristano, un incontro organizzato dalla BASF leader mondiale nella ricerca, produzione e vendita di additivi per calcestruzzo, e il Consorzio “Calcestruzzo di Qualità della Sardegna” dedicato ai calcestruzzi innovativi, sempre più rispondenti alle richieste del mercato, sensibile sia alla qualità del prodotto ma anche alla facilità della posa in opera, con ciò che ne consegue in termini di tempo e sicurezza.

I temi trattati nella giornata di studio e la prova pratica finale hanno dimostrato come sia possibile, oggi, produrre calcestruzzi durevoli con lavorabilità sempre maggiori, con evidenti benefici per le imprese in termini di ottimizzazione delle risorse, e di elevati standars di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Lo Smart- Dinamic -Concrete SDC ,infatti, costituisce la nuova generazione di calcestruzzo superfluido basato sulla tecnologia di un innovativo agente modificatore di viscosità che assicura assenza di segregazione, assenza di bleeding senza condizionare la lavorabilità, i tempi di presa e lo sviluppo di resistenze meccaniche.

All’incontro sono intervenuti, il Presidente della Provincia di Oristano Massimiliano De Seneen, il Presidente di Confindustria Oristano Antonello Garau e il Presidente dell’ ATECAP Silvio Sarno (Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato) per la prima volta in Sardegna, il quale ha apprezzato l’impegno del Consorzio volto a qualificare e valorizzare il prodotto calcestruzzo. Sarno si è ripromesso di ritornare a breve in Sardegna per intensificare le iniziative del Progetto Concrete, soprattutto nei confronti delle committenze pubbliche e private operanti nel nostro territorio, per ottenere capitolati sempre più adeguati alle opere da realizzare e procedure in grado di individuare ed emarginare tutte le forme di concorrenza anomala.

Realizzazione siti web: jservice.com